MISSIONE ROMANTICISMO: IL GIARDINO DELLE ROSE

Roma apre le porte al profumo di rosa fino al 18 giugno

In primavera Roma apre ai visitatori Il Roseto Comunale ai piedi dell’Aventino, uno dei giardini più romantici di Roma, dove proprio in primavera una ricca collezione di rose sboccia in una profusione di colori e di profumi.

Da qui si può godere una splendida vista sul Circo Massimo e sul Palatino, in un’atmosfera rilassata e lontana dai rumori e dal traffico cittadino, a passeggio nel verde e in tutte le sfumature color cipria.

Un luogo magico, quasi incantato, cantato da antichi poeti romani: Tacito, negli Annales, racconta di un tempio dedicato alla dea Flora, i cui festeggiamenti, i cosiddetti “floralia”, si svolgevano in primavera nel Circo Massimo.

Nel 1600 è l’orto degli Ebrei che abbraccia anche il piccolo cimitero della comunità, per poi diventare proprietà del Comune solo nel 1950.

Il Roseto ospita circa 1.100 varietà di rose botaniche, antiche e moderne provenienti da tutto il mondo: dall’Estremo Oriente, Cina e Mongolia, sino al Sud Africa, dalla Vecchia Europa alla Nuova Zelanda, passando per le Americhe. Sono presenti specie primordiali, o “rose botaniche”, che risalgono a 40 milioni di anni fa, molto pregiate e poco conosciute, dimorate insieme alle “rose antiche”, tutte di grande originalità e bellezza. 

Tra le più particolari e curiose troviamo la Rosa Cjinensis Virdiflora, dai petali verdi, la Rosa Chinensis Mutabilis, i cui petali cambiano colore con il passare dei giorni e la Rosa Foetida, bellissima ma maleodorante.

Passeggiando tra i viali si possono ammirare le Rose Damascene che già fiorivano a Paestum e a Pompei, dal profumo inebriante di rosa antica, ancora oggi usate per l’estrazione delle essenze profumate, o la famose Rose Galliche, le uniche nell’antichità di colore rosso e considerate sacre dai persiani.


Il Roseto ospita il Concorso Internazionale Premio Roma, riservato alle migliori nuove varietà di rose, un appuntamento annuale di grandissima importanza nel campo botanico, che quest’anno si svolge il 18 maggio.

E quindi attenzione visitatori amanti delle rose! Il giardino per motivi di fioritura sarà visitabile fino al 18 giugno. Non potete perdere l’occasione!

Via – Circuito Turismo

Produzione riservata
Pubblicato il: 07/05/2017
Commenti
Abbonati o Regala
Scopri di più