Living in Japan: il mistero è svelato

Se le tue passioni più grandi sono il design e il Giappone, c’è un libro che proprio non puoi lasciarti sfuggire: è Living in Japan, che ti aiuta a comprendere le case giapponesi.

Pubblicato nella collana Bibliotheca Universalis (che comprende guide culturali), il tomo Taschen è di recente edizione. Al suo interno contiene le foto dello svizzero Reto Guntli, che ha già ritratto progetti ispirati al Sol Levante. E poi ci sono i testi di Alex Kerr, che vissuto in Giappone dal 1964, e della giornalista Kathy Arlynsokol.

Un’architettura sorprendente

Un viaggio immersivo nel mondo dell’architettura giapponese vi stupirà con i suoi dettagli raffinati e inaspettati. Il percorso si sviluppa dallo studio di una tradizione di lunga data e trova, puntuale, gli appuntamenti con il presente: ed ecco dunque comparire nomi e progetti innovativi.

E si giunge alla scoperta dei punti in comune tra le case tradizionali e quelle moderne: una progettazione perfetta, ai limiti dell’esasperazione, e una predilezione per i materiali caldi, come il bambù e il legno.

Sei mai stato in Giappone?

Ben 170 fotografie ritraggono infatti gli esempi più disparati: dalla perpendicolare Shutter House di Shigeru Ban alla fattoria con tetto di paglia di un monaco Zen. Senza dimenticare, in questa lista ricca di curiosità, la tanto chiacchierata – quanto originale – 4×4 House di Tadao Ando.

L’estetica delle case giapponesi non avrà più segreti. Il viaggio fatto di immagini e parole nella terra del Sol Levante spiega il minimalismo con indirizzi alla mano e un glossario completo.

Cinquecento pagine di astrazione dal mondo occidentale: un bel modo per prendere una pausa dalla contemporaneità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here