Collazzone, 3798 abitanti ed appartenente alla comunità montana Trasimeno Medio Tevere, in provincia di Perugia, ospita un casale di charme, una volta ritiro del grande attore e regista italiano Massimo Troisi. Proprio qui, nel profondo dell’Umbria intima, si erge La Segreta, rilevata dalla giovane coppia Eileen Holland e Lorenzo De Monaco, che ne ha fatto una meravigliosa farm ecologica.

Quasi con atteggiamento archeologico, meticolosamente attento alla storia ed alla tradizione architettonica del luogo, i nuovi padroni hanno dato origine al progetto di restauro. È stato così che la memoria storica del luogo ha silenziosamente consigliato l’utilizzo di materiali locali, come il legno di noce per le travi dei soffitti, il cotto delle fornaci locali per pavimenti o soffitti, o i pezzi di recupero in pietra serena.

Il tutto è stato, poi, sapientemente amalgamato secondo le soluzioni edilizie tipiche dell’architettura rurale del centro-Italia umbro. Preziosissimi, allo scopo, i contributi degli artigiani locali: sapienti consiglieri anche per l’utilizzo di materiali come le pietre di fiume, le resine naturali ed il cemento ecologico. Per le pareti sono stati utilizzati gli stucchi grezzi delle pareti.

La farm house costruita da Eileen Holland e Lorenzo De Monaco, consta – in realtà – di due parti: la casa di campagna e la farm-house vera e propria, annessa all’azienda oleo-vinicola, che è il cuore dell’attività agricola avviata con successo dalla coppia, qualche tempo fa. La scelta, però, dei due è stata quella di condividere l’atmosfera rurale e pienamente naturale della tenuta con eventuali ospiti: a loro disposizione, infatti, ci sono due residenze, immerse – insieme a tutto il resto – in un florido giardino mediterraneo di gelsomini, rose, glicini ed erbe aromatiche.

La Segreta ha ricevuto la certificazione di fattoria ecologica, essendo produttrice di un olio extravergine di oliva spremuto a freddo ed ottenuto da agricoltura biologica. La miscela è ottenuta da diverse varietà di olive, tra cui, il moraiolo, il frantoiano ed il leccino. La fattoria produce anche tre tipologie diverse di vino rosso organico, ottenute da vitigni autoctoni, come il Sangiovese, il Colorino, la Malvasia Nera e il Sagrantino; il tutto secondo le tradizioni dei vignaioli locali.

 

 

 

 

Via Edilportale

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here