DRUMI: LA LAVATRICE CHE DICE ADDIO ALL’ELETTRICITÁ

Si chiama Drumi, è piccolissima e viene dal Canada: non stiamo parlando di una persona o di una bambina, ma di una nuovissima lavatrice portatile a pedali, ideata da YiREGO per lavare i capi d’abbigliamento ovunque si vada e senza consumare elettricità.

Ma com’è fatta Drumi?

Drumi è perfetta per chi abita in case di piccole dimensioni e presenta caratteristiche uniche, che difficilmente si possono trovare in un elettrodomestico di questo genere.

Funziona con appena 10 litri di acqua per ogni lavaggio ed è alimentata esclusivamente dalla forza umana. Il suo funzionamento, infatti, si basa sul movimento del piede sul pedale che innesca il meccanismo necessario ad effettuare il lavaggio.

Persa poco meno di 7 chili e svolge cicli di lavaggio della portata di 2,25 chili, corrispondenti a sette indumenti leggeri o tre felpe. Ogni ciclo di lavaggio, comprensivo di asciugatura, dura circa 5 minuti.

Quali sono i vantaggi di Drumi?

Va da sé che Drumi non sia particolarmente indicata per le famiglie numerose o per chi è troppo pigro, ma si presta perfettamente alle esigenze di chi vive da solo o evita lavaggi abbondanti e ripetuti.

Il vantaggio maggiore è la totale assenza di energia elettrica nel suo processo di funzionamento, caratteristica che rende Drumi una lavatrice altamente ecologica, sostenibile ed efficiente.

Il suo utilizzo permette agli utenti di risparmiare tempo e denaro. Al suo ingresso sul mercato, infatti, Drumi è disponibile con una spesa di appena 200 euro, cifra abbastanza irrisoria se la si paragona ai prezzi di elettrodomestici similari.

Può essere trasportata ovunque grazie al suo design compatto ed entrare tranquillamente nel bagagliaio di un auto, insieme a tutta l’attrezzatura da campeggio, per esempio. Non sarà necessario, in questo modo, rinunciare alla biancheria pulita pur essendo fuori di casa.

Drumi è un prodotto altamente innovativo prima per il concetto di cui si fa portavoce che per le funzioni che svolge. È la lavatrice dell’uomo del futuro, quello che ha sempre meno tempo per dedicarsi alle faccende domestiche e sempre più a cuore l’ambiente e la sua salute. È per le case contemporanee, quelle in cui gli spazi sono ridotti all’essenziale, le funzioni al necessario e gli ingombri al minimo. È per chi non vuole rinunciare alle comodità casalinghe pur non trovandosi nelle condizioni di averle. È un prodotto tutto da provare e da portare nella vita del futuro.

Fonte via – Foto

Produzione riservata
Commenti
Abbonati o Regala
Scopri di più