CUCINA E SOGGIORNO: ECCO COME DIVIDERLI

Come dividere la cucina dal soggiorno
Come dividere la cucina dal soggiorno

Soggiorno e cucina da dividere? Ecco qualche dritta!

Sei in cerca di un’idea per separare la cucina dal soggiorno? Ecco qualche dritta utile che può adattarsi al tuo stile!

Esistono infatti diverse modi e tecniche architettoniche, oltre che diversi materiali, tra cui scegliere per soddisfare ogni tipo di esigenze. Ci sono ad esempio le penisole o le librerie, oppure le porte scorrevoli – o interpareti, per non parlare dei veri e propri separé.

La scelta si basa anche dal grado di privacy che si vuole mantenere. Ad esempio il vetro, così elegante e raffinato, permette di dividere le due zone mantenendo inalterata la luminosità, dando quasi un effetto open space, ma lasciando completamente nude le zone.

Per dare un tocco di classe, potresti creare delle porte scorrevoli sliding doors, magari arricchite di rivestimenti: una scelta utile per isolare gli ambienti e permettere alla cucina di non diffondere nel resto della casa sgradevoli odori.

Se invece hai uno stile orientale, la soluzione è semplicissima: non fare nulla! L’open space è tipico delle case in stile giapponese, al limite puoi concederti un separè dai toni neutri, sempre removibile in base alle occasioni, oppure uno di design, in grado di rivoluzionare lo stile della tua casa.

Se vuoi osare, invece, potresti inserire degli elementi innovativi, come un acquario o un camino, per dividere i tuoi spazi in maniera originale e stupire i tuoi ospiti.