Boldini: il genio del ritrattismo a Milano

Si è aperta qualche giorno fa Boldini. Ritratto di signora, una mostra ospitata da GAM. Galleria d’Arte Moderna di Milano fino al 17 Giugno. Promossa dal Comune di Milano, la mostra è in collaborazione con il Museo Giovanni Boldini di Ferrara ed è curata da Omar Cucciniello, Barbara Guidi e Alessandro Oldani.

L’epoca d’oro dei ritratti parigini è targata Italia

Protagonista è per l’appunto Giovanni Boldini, ritrattista italiano tra i più richiesti a Parigi nel periodo della Belle Époque per la sua levità nel catturare l’essenza dell’aristocrazia dei salotti parigini. Trenta sono le opere in mostra, tutte pronte a scandagliare la natura pittorica del ritratto femminile. Indimenticati sono infatti i tessuti preziosi colti nella loro fragilità, di cui ancora c’è molto da raccontare. Così come le pelli diafane delle giovani donne e il candore delle mussole che le vestivano con leziosità.

La sua fama giunse persino in America, dove chiaro era il suo intento stilistico e la resa sicura di personaggi appartenenti al mondo dell’élite a lui contemporanea.

Tutta l’accuratezza del fascino femminile

Centrali nel percorso espositivo sono i tre grandi dipinti La comtesse de Leusse, La passeggiata al Bois de Boulogne e Signora in rosa. Da essi appare evidente l’avanzamento della sperimentazione formale, dettato da un respiro cosmopolita. Il mondo femminile aveva finalmente trovato un portavoce senza precedenti, che con animo inquieto rendeva omaggio al gentil sesso senza leziosità.

L’ispirazione è d’eccezione

Tra gli artisti che ne subirono un fascino particolare ci fu Paul-César Helleu: di lui è esposto in galleria un corpus di 10 ritratti incisi a puntasecca. Proprio nell’occasione di questa mostra sarà possibile vederlo integralmente, lasciandosi sedurre dalle femmes fatales parigine di grande eleganza. C’è poi una serie di tre bronzi di figure femminili del principe russo Paul Troubetzkoy, che si lasciò ispirare dal genio del pittore italiano e ne ripropose i caratteri peculiari.

L’incanto di Giovanni Boldini rivive a GAM Milano: impossibile mancare l’appuntamento!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here