Fotografia documentaristica e architettonica

Filippo Romano farà parte del team degli speakers presenti dal 27 al 30 gennaio 2017 ad Arte Fiera, la mostra Internazionale di Arte Contemporanea di Bologna.

Sessantottino, Filippo Romano è un fotografo poliedrico e internazionale, che si è sempre dedicato al contesto documentaristico e architettonico. Ha studiato graphic design presso l’ISIA di Urbino, laureandosi nel 1994. Nel 1998 si trasferisce a New York dove studia fotogiornalismo e fotografia documentaristica presso l’International Center of Photography (ICP).

I suoi lavori dedicati a spazi e architetture sono stati pubblicati dalla casa editrice Skira, dalle riviste Abitare, Domus, Io Donna e Courrier International. Nel 2001 ha collaborato con Genova Domino all’interno del progetto fotografico Fuori Genova, ho Dintorni dello sguardo coordinato da Stefano Boeri e Francesco Jodice. Una delle sue serie è parte della collezione permanente del museo di Japonese Kyiosato.

Ha partecipato a numerose manifestazioni, come la Biennale di Fotografia di Gaungzhou nel 2005, il fotofestival di Lianzhou nel 2006 e la RIP di Arles nel biennio 2006-2007. Tra il 2003 e il 2008 è stato membro del collettivo fotografico Tangophoto.

Nel 2007 ha publicato il libro Città Soleri in cui ritrae l’architettura utopica di Paolo Soleri. Nello stesso anno vince il premio Marco Pesaresi (organizzato da Contrasto) con il servizio Off Cina.
Nel dicembre 2009 pubblica, attraverso Amnesty International Campagna, il libro Cina\Tibet.
Durante lo stesso anno ricordiamo il suo lavoro Waterfront & La gioia nel contesto del Festival di Fotografia di Roma. Sempre nel novembre 2009 ha partecipato alla mostra La città fragile presso la Triennale di Milano.
Nel 2014 al Canadian Center for Architecture ha curato un lavoro sull’architettura di Palladio e Jefferson.

Oggi insegna fotografia al Master di Forma\Naba, e dal 2016 al Master di fotografia dello IUAV di Venezia.

Via

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here