Alessandro La Spada firma i nuovi coffee tables Tiles e il divano Fold per Longhi

Alessandro La Spada firma i nuovi coffee tables Tiles e il divano Fold per Longhi

È l’audace quanto eclettico segno di Alessandro La Spada a firmare due delle novità di Longhi che hanno fatto il loro debutto sull’ambito palcoscenico del Salone del Mobile.Milano. Per la storica azienda brianzola, da sempre attenta all’evoluzione del gusto e legata ai temi dell’abitare contemporaneo, il designer – celebre per le sue suggestioni oniriche, la cura per i dettagli e la funzionalità sperimentale – propone i tavolini Tiles e il divano Fold.

Alessandro La Spada firma i nuovi coffee tables Tiles e il divano Fold per Longhi

Per Longhi reinterpretazioni e novità

Nato come reinterpretazione di un precedente imbottito realizzato sempre da La Spada per Longhi, il divano Fold si presenta come un refresh in cui il ripensamento dei rapporti dimensionali gioca una parte fondamentale.

Dall’interno morbido e dalla scocca rigida, quest’ultima rivestita in pelle o nabuk, si staglia nella zona living contraddistinguendosi come soluzione d’arredo modulare e dal taglio figlio della modernità.

Vera novità di Fold è un dettaglio, prezioso e inaspettato, sapiente e arguto rimando alla storia dell’arte degli anni Sessanta capace di dialogare in un equilibrio perfetto e armonico con l’eleganza del lusso moderno: tagli trasversali percorrono l’imbottitura esterna facendo affiorare sezioni in metallo brillante. Il richiamo a chi fece dei tagli i protagonisti delle sue opere torna anche nella zona delle sedute: ad apparire non più dettagli dorati, ma in pelle, eletti a rappresentanti della vivace e attenta ricerca materica di Alessandro La Spada.

Alessandro La Spada firma i nuovi coffee tables Tiles e il divano Fold per Longhi

Ne risulta un accordo ineccepibile tra storia e modernità, forme e volumi, dettagli e interezza. Riprendono ed esaltano la struttura di Fold i piedini, anch’essi in metallo brillante, geometrici e sottili, sollevano la struttura regalandole una soffusa sensazione di scenografica leggerezza.

Alessandro La Spada firma i nuovi coffee tables Tiles e il divano Fold per Longhi

Tiles: preziose composizioni grafiche si accostano ad audaci dettagli di stile

Dall’estro creativo di Alessandro La Spada scaturiscono anche i nuovi coffee table Tiles, accompagnamento a contrasto del precedente pezzo di Longhi e accessori della zona living. Dalla struttura in acciaio dal forte spessore e tagliata col laser, dipartono longilinee gambe che vanno a intersecare e sorreggere il top prezioso, in marmo o nabuk.

Alessandro La Spada firma i nuovi coffee tables Tiles e il divano Fold per Longhi

#LaudarteQuality | Without craftsmanship, inspiration is a mere reed shaken in the wind

Le diverse dimensioni e altezze consentono l’accostamento di più Tiles per Longhi da cui scaturisce una composizione in cui è l’elemento grafico del marmo a dominare la scena, abbracciando un sofisticato gioco di percezioni tattili e visive. Nello slancio progettuale di Alessandro non manca un richiamo a forme e dettagli d’ispirazione passata: qui le rappel della sagoma a fuso tocca le note della Sicilia, terra cara al designer che diede i natali ai suoi genitori. In particolare, a essere corteggiate sono le forme e la giustapposizione delle piastrelle di maiolica che caratterizzano alcuni palazzi dell’isola.

#LaudarteQuality | Without craftsmanship, inspiration is a mere reed shaken in the wind

#LaudarteQuality | Without craftsmanship, inspiration is a mere reed shaken in the wind

Una sinergia, quella tra il designer e l’azienda medese che perdura proficuamente, una liaison in cui trovano voce la grande tradizione artigianale, la componente emozionale e la più moderna tra le sperimentazioni.

About the designer

Alessandro La Spada è una delle firme più eclettiche e audaci nel panorama italiano dell’interior design con frequenti incursioni in settori ad alto tasso creativo: dal luxury, al lighting, dalla pelletteria alle moto custom, dall’oggettistica al visual. Curioso e sperimentale, attratto dalle contaminazioni tra arte, design e antichi mestieri, vanta una consolidata esperienza a fianco di marchi storici dell’arredo quali Visionnaire, La Murrina, Besana, Longhi, Milldue, e colossi come Antolini.